Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

Il servizio svolge attività di controllo sull’igiene zootecnica, sull’igiene della produzione del latte e derivati, sul benessere animale, sull’alimentazione e riproduzione animale, sull’impiego dei medicinali veterinari e dei relativi residui, sulla lotta al randagismo.

Tempo di lettura
< 1 minuto

Cos'è

Il Servizio, inquadrato all’interno del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria, svolge attività di controllo e vigilanza sull’igiene e sulla qualità delle produzioni animali ai fini della salvaguardia della salute degli animali, dell’igiene delle loro produzioni, della salvaguardia dell’ambiente e della salute dell’uomo.

Il servizio ha il compito di vigilare sulla salubrità delle produzioni zootecniche destinate all’alimentazione umana, attraverso controlli sull’intera filiera produttiva, dal campo alla tavola, inclusa quindi la produzione primaria (allevamento), la trasformazione, il trasporto, la distribuzione e la vendita di alimenti di origine animale, in particolare della filiera del latte.

Viene controllato anche l’utilizzo dei medicinali veterinari e dei mangimi medicati, l’intera catena della produzione dei mangimi, il benessere degli animali da reddito e da affezione, l’igiene della riproduzione animale, la gestione dei sottoprodotti di origine animale; la produzione primaria dei molluschi bivalvi vivi.

Viene svolta attività di tutela dell’ambiente da rischi biologici, chimici e fisici. Vengono svolte attività di prevenzione e lotta al fenomeno del randagismo.

Tutte le attività, verifiche, ispezioni, audit e campionamenti, vengono effettuati in funzione della valutazione del rischio dei singoli stabilimenti sottoposti a controllo e secondo procedure documentate.

A chi si rivolge

Le attività del servizio sono rivolte a tutti i cittadini; agli allevatori e detentori di animali da reddito e d’affezione; agli operatori del settore degli alimenti di origine animale; ai titolari di stabilimenti di lavorazione e trasformazione del latte; agli operatori del settore degli alimenti per gli animali; agli operatori addetti al trasporto; stoccaggio e trasformazione dei sottoprodotti di origine animale; ai veterinari libero professionisti titolari di strutture di cura degli animali; agli enti e amministrazioni pubbliche; associazioni di categoria dei diversi settori coinvolti nelle attività; associazioni del volontariato e della protezione civile.

Cosa offre

Le prestazioni erogate dal servizio sono:

  • controllo e vigilanza sulla distribuzione ed impiego del farmaco veterinario e dei mangimi medicati;
  • controllo e vigilanza sull’alimentazione animale e sulla produzione e distribuzione dei mangimi;
  • controllo e vigilanza sulla riproduzione animale;
  • controllo sul latte e sulle produzioni lattiero-casearie;
  • controllo sul benessere degli animali da reddito e da affezione;
  • monitoraggio delle zone di produzione e stabulazione dei molluschi bivalvi vivi;
  • protezione dell’ambiente da rischi biologici, chimici e fisici con documentazione epidemiologica;
  • vigilanza e controllo sull’impiego di animali nella sperimentazione;
  • vigilanza su fiere, mercati ed esposizioni animali, circhi, manifestazioni sportive ed iniziative similari ove si verifichi concentramento di animali;
  • igiene urbana e veterinaria;
  • lotta al randagismo e controllo della popolazione canina;
  • rilascio di autorizzazioni per operatori di diversi settori (farmaco, trasporto animali vivi);
  • rilascio di pareri ai fini del rilascio di autorizzazioni emesse da altri enti e amministrazioni (riproduzione animale, manifestazioni pubbliche con utilizzo di animali);
  • rilascio di pareri ai fini dell’autorizzazione all’export verso paesi terzi;
  • rilascio di certificazioni sanitarie ai fini dell’export verso paesi terzi;
  • registrazione operatori di diversi settori (produzione primaria del latte, settore dei mangimi e dei Soa, strutture di detenzione e ricovero degli animali);
  • rilascio di pareri ai fini del riconoscimento degli operatori di diversi settori (alimenti, mangimi e Soa);
  • attività di formazione e di educazione sanitaria.

Come accedere al servizio

L’accesso alle prestazioni del servizio può avvenire con le seguenti modalità:

  • Contatto diretto con la direzione del servizio;
  • Sportello unico per le attività produttive (Suape).

Strutture che erogano il servizio

Riferimenti

Ulteriori informazioni

Ultima modifica

19 Aprile, 2024